Donna arrestata per furto a Campobello di Licata

Una donna è stata arrestata dai Carabinieri di Campobello di Licata durante il pomeriggio per furto aggravato.

E’ stata sorpresa dai militari dell’Arma con il bottino che aveva prelevato poco prima da una credenza posta nella cucina dell’abitazione di un bracciante agricolo del luogo, circa 150 €.

Francesca Aamato, 50enne, campobellese, da molto tempo sotto osservazione da parte dei militari dei militari dell’Arma è stata bloccata mentre tentava di allontanarsi dalla casa del malcapitato. Era una vicina di casa che era riuscita a procurarsi in maniera fraudolenta le chiavi dell’abitazione della vittima da tempo insospettiva dei continui ammanchi di denaro.


Ieri, dopo l’ennesima furtiva introduzione nella casa, la donna che aveva appena rinvenuto la modesta somma di denaro si è invece trovata di fronte il Comandante della Stazione Carabinieri, che si era appostato nel bagno.

La refurtiva recuperata è stata ovviamente restituita al derubato, mentre la donna, espletate le preliminari formalità di rito in caserma, è stata accompagnata nel proprio domicilio, dove dovrà permanere in stato di arresto in attesa del rito direttissimo, disposto dalla competente Autorità Giudiziaria.