VIDEO. Elezioni Sicilia, parla il neo deputato regionale Lillo Firetto (Udc)

E’ stato l’unico ad avere la certezza di essere eletto sin dalle prime schede scrutinate nei vari seggi della provincia di Agrigento.  Lui, prima di festeggiare con i suoi sostenitori, ha atteso lo spoglio nella sua casa di Porto Empedocle con la moglie Simona e la figlia più piccola, Maria Luce.

Suo figlio Fulvio, sei anni appena, che ha seguito tutti i suoi comizi in piazza Italia, era con i nonni al comitato elettorale di Agrigento dove ad attenderlo c’erano centinaia di amici ed elettori che già cantavano vittoria di dal mattino.

Lillo Firetto è uscito allo scoperto quando i voti di preferenza scrutinati sono diventati una marea, oltre quindici mila, quando il suo ingresso all’Assemblea regionale siciliana è diventato una certezza. Un grande risultato personale del sindaco di Porto Empedocle che decreta anche il successo dell’Udc orfano di Totò Cuffaro.


“Abbiamo ereditato questa compagine da zero – ha detto il neo deputato regionale Lillo Firetto – riuscire ad eleggere due parlamentari all’Ars è una enorme soddisfazione ma anche una grande responsabilità. Dobbiamo lavorare tutti per lasciare qualcosa di buono alla Sicilia e alla provincia di Agrigento da troppo tempo malgovernate”.

Con Lillo Firetto a Sala d’Ercole ci sarà infatti anche la psicologa Margherita La Rocca, di Ribera,  moglie del cardiochirurgo Giovanni Ruvolo, seconda nella lista dell’Udc, prenderà il posto del sindaco empedoclino eletto nel “listino” del presidente Rosario Crocetta.

Le prima parole dell’onorevole Firetto sul canale youtube.com/comunicalo