Proseguono i controlli a tappeto dei carabinieri nell’Agrigentino: denunce, multe e perquisizioni

Continua incessante l’attività preventiva programmata dal Comando Provinciale Carabinieri di Agrigento, allo scopo di garantire sempre maggiori standard di sicurezza ai cittadini.

Nella  nottata appena decorsa, infatti, reparti dei comprensori delle Compagnie di Sciacca, Cammarata e Canicattì sono stati impegnati in specifici servizi coordinati, finalizzati al contrasto delle fenomenologie delinquenziali legate alla criminalità diffusa, con particolare riferimento ai reati predatori, nonché a disincentivare l’uso illecito di artifizi pirotecnici in vista delle prossime festività natalizie.

 

L’articolato dispositivo, che ha visto l’impiego di quasi 100 militari, ha permesso di deferire in stato di libertà due persone, di identificarne circa 400 e di sottoporre a controlli quasi 200 veicoli. Elevate 20 contravvenzioni al Codice della Strada, 2 delle quali per mancato uso delle cinture di sicurezza. Eseguite più di 80 perquisizioni/ispezioni, tra personali e domiciliari. Ispezionati inoltre 6 esercizi pubblici, con circa 10.000 € di sanzioni pecuniarie contestate per violazioni contravvenzionali nello specifico settore del commercio.