Blitz estorsioni a Sciacca, una donna gestiva il racket: i nomi degli indagati

Alle prime ore dell’alba, a conclusione dell’indagine denominata “Argante”, è stata data esecuzione all’ordinanza applicativa di misure cautelari emessa dal Gip su richiesta della Procura della Repubblica di Sciacca che ha coordinato le indagini condotte dalla locale Stazione Carabinieri. Sarebbe stato sventato un gruppo criminale dedito alle estorsioni con a capo una donna.

Gli arrestati sono: Luisa Puccio, 49 anni, di Sciacca, pregiudicata; Giuseppe Beniamini, 54 anni, di Sciacca, pregiudicato; Donato Morrione, 53 anni, di Sciacca, pregiudicato; Benedetto Bondi, 24 anni, di Sciacca, pregiudicato, posto agli arresti domiciliari; Giuseppe Solarino, di anni 60, di Sciacca, posto agli arresti domiciliari; Abbes Aidoudi, detto “Alberto”, di anni 41, tunisino, residente a Sciacca, posto agli arresti domiciliari. Indagati sottoposti alla misura cautelare del divieto di dimora a Sciacca sono: Silvia Cognata, 27 anni, di Sciacca; Giovanna Gambino, 24 anni, di Sciacca; Maurizio Mistretta, 33 anni, di Castelvetrano, pregiudicato.