Casa in fiamme a Grotte, anziana ustionata

Una donna settantenne si brucia il volto e le mani nel tentativo di spegnere un incendio scoppiato  all’interno della sua abitazione.

Per fortuna le sue condizioni non sono gravi, le ustioni – medicate al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento dove è stata trasportata in ambulanza – sono lievi, ma il rischio è stato grosso. A salvare la pensionata i vigili del fuoco del distaccamento di Canicattì intervenuti tempestivamente per domare le fiamme. Momenti di paura ieri mattina a Grotte in via Guido Rossi, nel quartiere della Madonna delle Grazie, nella casa di due pensionati settantenni, ex emigrati all’estero da qualche tempo ritornati in paese. L’incendio, di natura accidentale, avrebbe avuto origine da una stufa a gas che avrebbe bruciato un plaid estendendo poi le fiamme anche a varie suppellettili della cucina che è andata in fumo danneggiando il resto dell’abitazione. In casa solo la donna, il marito era fuori. I pompieri hanno lavorato per oltre tre ore per spegnere l’incendio e mettere in sicurezza i luoghi, solo la cucina è rimasta inagibile. Sul posto anche i  carabinieri della locale stazione i vigili urbani.