Raffadali, grande commozione al funerale del poliziotto morto in incidente stradale

Grande dolore e commozione, a Raffadali, al funerale di Alfonso Capraro, 37 anni, il poliziotto morto dopo 45 giorni di ricovero in orspedale dopo un incidente sulla strata statale 118.

L’uomo è morto la sera del 31 dicembre mentre era ricoverato all’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento. Le ferite che aveva riportato in seguito allo scontro tra la sua Skoda Fabia ed una Fiat Marea erano state fin da subito giudicate gravi. Ad uccidere Alfonso Capraro, che era in servizio alla squadra Mobile della Questura di Agrigento, pare sia stata una grave infezione. Sarà l’autopsia eseguita sulla salma a chiarire le cause della morte. La Procura della Repubblica di Agrigento, a seguito di un esposto presentato dalla famiglia del poliziotto, ha aperto un’inchiesta. I funerali sono stati celebrati dall’arciprete don Giuseppe Livatino nella chiesa Madre di Raffadali, gremita di amici, parenti e colleghi del giovane poliziotto tragicamente scomparso.