Agrigento, revocata scorta a pm antimafia Vella

Revocata la scortta al magistrato Salvatore Vella, magistrato in servizio alla Procura della Repubblica di Agrigento dopo aver portato a termine importanti inchieste antimafia a Sciacca.

 

“A febbraio – scrive in una nota l’associazione Sos democrazia presieduta da Pino Di Lucia – il primo campanello d’allarme quando venne ridotta la scorta al magistrato Salvatore Vella. Poi venne presa la decisione di privarlo dell’auto blindata. Oggi apprendiamo che il comitato provinciale per la sicurezza e l’ordine gli ha revocato la scorta. Riteniamo che la decisione di abbassare il livello di sicurezza attorno alla sua persona è molto rischiosa ed invitiamo le Istituzioni a rivedere questa scelta infelice. Il Dott. Vella, negli ultimi anni, si è distinto per l’efficacia del suo impegno ed ha compiuto operazioni antimafia di grande rilievo. Un servitore dello Stato che ha subito intimidazioni e minacce e rischia costantemente la vita per assolvere al meglio il suo lavoro. Chiediamo al Comitato per la Sicurezza e l’Ordine – conclude Sos democrazia – di rivedere la scelta e di ripristinare immediatamente il livello di protezione precedente al dott. Vella. Deve essere garantita, in tempi brevi, la giusta serenità al magistrato”.