Ruba telefonino al tribunale di Agrigento, cattolicese in manette

Ruba un telefonino dalla tasca del giubotto di una persona all’interno del palazzo di giustizia di Agrigento.

Così finisce in manette Antonino Borsellino, 33 anni, di Cattolica Eraclea, già noto alle forze dell’ordine. Il furto è stato subito scoperto dal proprietario del telefonino che ha lanciato l’allarme. In pochi minuti, grazie anche alle immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza, i carabinieri sono risaliti all’autore del furto che è stato bloccato all’interno del Tribunale dai carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Agrigento.