Agrigento, furto di gioielli a casa del consigliere Di Rosa

Torna a casa, trova i ladri e rimane tettorizzata, quasi sviene. E’ quanto accaduto, lo scorso lunedì pomeriggio, alla moglie del  vicepresidente del Consiglio comunale di Agrigento Giuseppe Di Rosa.

Ignoti malviventi sono riusciti ad entrare nella sua abitazione nei pressi di via Manzoni riuscendo ad arraffare gioielli per un valore di oltre 15mila euro. I banditi sono entrati in azione nel momento in cui la donna è uscito dalla propria abitazione per fare una visita a una vicina. Al suo ritorno in casa l’amara sorpresa di non poter entrare perché la porta era stata bloccata. Uno dei banditi ha intimato alla donna di stare zitta e si è subito dato alla fuga con il “bottino” trovando un complice ad attenderlo sotto casa a bordo di un’auto. Sul posto sono intervenuti i poliziotti della sezione Volanti di Agrigento che hanno avviato le indagini nel tentativo di fare luce sull’accaduto. Giuseppe Di Rosa, eletto tra le fila del Pdl alle Amministrative del maggio 2012, è autore di alcune denunce contro diverse irregolarità nella pubblica amministrazione già balzate agli onori delle cronache.