Furti in alcune villette di Eraclea Minoa, nel mirino dei ladri le grondaie di rame

Furti di rame in alcune villette di Eraclea Minoa. Ignoti ladri hanno preso di mira le grondaie in rame di diverse abitazioni nella nota località balneare.

Sul posto, dopo la prima denuncia di una delle vittime del furto, sono  giunti i carabinieri di Cattolica Eraclea, diretti dal maresciallo Liborio Riggi, che hanno dato il via alle indagini nel tentativo di risalire ai malviventi entrati in azione in questi giorni. Sarebbero più o meno una decina le villette “visitate” dalle bande dell’oro rosso. Non solo cavi dell’alta tensione o pezzi di ferrovie dismesse ma anche  grondaie delle abitazioni private, è in continuo aumento anche nell’Agrigentino il fenomeno dei furti di rame. Ladri a caccia di rame da rivendere poi al mercato nero per quattro – cinque euro al chilo spesso rischiando la vita o comunque arrecando gravi disagi ad attività produttive. Come avvenuto qualche mese fa proprio a Cattolica Eraclea, dove quattro grosse aziende sono state messe in ginocchio da un maxi furto di cavi eletrici che ha lasciato la zona in blackout per oltre tre mesi.