Villafranca, Cimino chiede di rafforzare le ricerche dell’operaio travolto dalla frana

“Mario Cardinale, l’operaio travolto dai detriti a causa di uno smottamento che si è verificato in una cava di inerti a Villafranca Sicula  il 6 febbraio è ancora sepolto sotto la montagna. I vigili del fuoco e la protezione civile hanno già sospeso le ricerche  mentre i parenti disperati non sanno cosa fare.

In quale paese civile del mondo ci si comporta così? In ogni caso fino a quando non si trova il corpo le ricerche devono continuare incessantemente.Mi unisco all’appello dei familiari affinchè vengano immediatamente riprese le ricerche”. Lo ha detto Michele Cimino,deputato regionale di Voce Siciliana ,dopo essersi recato sul posto.