Cattolica Eraclea, maxi furto di cavi elettrici e mezzi agricoli

Maxi furto di cavi elettrici e mezzi agricoli nella notte tra giovedì e venerdì scorsi, in contrada Alvano, lungo la strada provinciale che da Cattolica Eraclea porta a Raffadali. Oltre seicento metri di cavi eletrici sono stati portati via da ignoti ladri che ne ricaveranno il rame da rivendere al mercato nero a quattro euro al chilo.

Blackout nella zona dove fortunatamente non ci sono attività produttive ma solo alcune villette di campagna. E’ in una di queste case di campagna che – dopo aver provocato il blackout e messo a segno il primo colpo – sono tornati in azione gli ignoti malviventi rubando vari attrezzi e mezzi agricoli, tra cui un trattore. I danni sono ingenti ma ancora da quantificare. Sul posto sono giunti i carabinieri della locale stazione, diretti dal maresciallo Liborio Riggi, che hanno dato il via alle indagini. In azione sarebbe entrata una squadra specializzata. Gli autori dei due furti – che secondo gli investigatori sarebbero le stesse persone e avrebbero agito nello stesso arco temporale – sapevano bene dove mettere le mani. I ladri potrebbero avere le ore contate, le indagini proseguono nel massimo riserbo ma a ritmo serrato.