Naro, crolla casa: uomo estratto vivo dalle macerie

Una casa è crollata all’alba a Naro, e un uomo di 63 anni, rimasto sepolto sotto le macerie, è stato estratto vivo dai Vigili del fuoco. L’edificio crollato si trova in via Vanelle, stessa strada interessata il 4 febbraio del 2005 da una frana.

L’uomo ferito, Rosario Arnone, adesso si  trova ricoverato all’ospedale “Barone Lombardo” di Canicattì, . Secondo quanto ricostruito dai soccorritori, a cedere sarebbe stato il soffitto dell’abitazione in cui l’anziano vive. Dopo il crollo, Arnone –  coperto dalle macerie – ha iniziato ad urlare per chiedere aiuto. I vicini, udite le grida, hanno subito allertato i vigili del fuoco e i carabinieri: i pompieri hanno dovuto lavorare per oltre un’ora prima di estrarre l’anziano. Arnone non dovrebbe essere in pericolo di vita.