Montallegro, arrestato empedoclino per tentato furto in una villetta

A Montallegro, i carabinieri della locale stazione diretti dal maresciallo Salvatore Pecoraro, durante la notte hanno arrestato un uomo colto in flagranza di tentato furto aggravato in una villetta.

Si tratta di Gerlandino Gravano, 35enne, di Porto Empedocle. E’ stato il proprietario dell’immobile che uditi alcuni rumori ha chiamato il 112. Immediato è scattato l’intervento dei militari dell’Arma che giunti sul posto hanno circondato l’edificio, acciuffando dopo un breve trambusto l’empedoclino che, forzando una finestra del piano terra, si era introdotto nell’immobile.

Dopo la perquisizione personale a cui è stato sottoposto l’arrestato, i carabinieri hanno rinvenuto un grosso cacciavite, evidentemente utilizzato per scassinare l’infisso da cui si era introdotto nella casa. A pochi metri dal luogo dell’episodio delittuoso, è stata anche rinvenuta un’autovettura Opel Corsa, risultata intestata ad un familiare del soggetto, dalla quale erano state precedentemente smontate le targhe, poi rinvenute dai militari dell’Arma a seguito di attente ricerche.

Gravano, espletate le preliminari formalità di rito in caserma, è stato quindi accompagnato dai carabinieri presso il Tribunale di Agrigento per la celebrazione del rito direttissimo.