Viadotto Verdura, la Procura della Repubblica sequestra 140 blocchi di cemento

La Procura della Repubblica di Sciacca ha disposto ieri il sequestro di 140 blocchi in cemento che dovrebbero essere utilizzati per deviare il corso del fiume Verdura in vista dei lavori di ripristino del ponte lungo la strada statale 115 crollato lo scorso 2 febbraio.

 

Il sequestro dopo  un sopralluogo dei carabinieri è stato effettuato per le denunce di alcuni cittadini che si sarebbero accorti che i blocchi sarebbero di cemento solo esternamente, mentre l’interno conterrebbe materiale di risulta.