‘Eraclea Minoa abbandonata a se stessa’, critici operatori turistici e grillini

Stessa spiaggia, stesso mare, stessi problemi. “Sta per arrivare l’estate ad Eraclea Minoa e come ogni anno le strade restano dissestate, l’illuminazione vecchia e carente, ci sentiamo abbandonati dall’amministrazione comunale”, dice Giovanni Augello, tra i gestori del Lido Bellevue della terza spiaggia.

“E’ dallo scorso novembre che la strada d’accesso al locale è senza luce, abbiamo più volte sollecitato interventi al Comune ma purtroppo non abbiamo avuto nessuna risposta. Manca l’acqua da una settimana mentre l’estate è alle porte e cominciano ad arrivare i turisti, siamo ormai rassegnati”, dice il signor Ernesto Ragusa, titolare del lido Garibaldi. Disagi quindi per turisti, visitatori, clienti. “Siamo tornati ad Eraclea Minoa a abbiamo notato che la situazione è peggiorata per quanto riguarda la viabilità e l’illuminazione, alcune strade sono completamente al buio”, segnala una comitiva di Ribera.

“In questa strada l’illuminazione va a intermittenza: certe volte c’è altre no. Tra l’altro – dice Roberto Gambino, tra i gestori del lido Sabbia d’Oro – c’è da sistemare con una certa urgenza lo spiazzale antistante la spiaggia e occorre sistemare le ringhiere anche per motivi di sicurezza, c’è il rischio che qualche auto precipiti in spiaggia, è pericoloso pure per i bambini. Occorre anche promuovere eventi – aggiunge -che possano richiamare l’attenzione dei turisti e organizzare meglio la settimana di ferragosto, il rigore dell’anno scorso ha penalizzato noi commercianti nell’unica settimana di vero lavoro”.

“L’anno scorso il Ferragosto di Eraclea è stato semplicemente soppresso, dimostrando l’incapacità di conciliare il rispetto del territorio con la sua fruizione e dimostrando la mancanza totale di un’idea di sviluppo turistico”, scrive in una nota il gruppo consiliare di opposizione guidato da Orietta Amato.

Critici i grillini cattolicesi: “Il sindaco aveva promesso di pensare alla riqualificazione dell’immagine turistica, per mezzo di una campagna di marketing e con la realizzazione di un progetto di sistemazione della località sul piano delle infrastrutture: strade, illuminazione, raccolta e canalizzazione delle acque bianche e nere, depuratore e creazione di parcheggi. Nel mondo – scrivono in una nota gli attivisti Meetup 5 Stelle Cattolica Eraclea – siamo identificati per la mancanza di tutto ciò e con l’estate alle porte non è una bella accoglienza per i turisti”. “A breve sarà risolto il problema dell’illuminazione ad Eraclea Minoa che ha subito dei guasti, è già pronto un piano di intervento – assicura il sindaco Nicolò Termine -. Sulla messa in sicurezza delle strade di accesso e degli spiazzali antistanti le spiagge ci siamo già attivati con l’ufficio tecnico per mettere a punto gli interventi necessari di concerto con gli altri gli enti competenti, come corpo forestale e demanio marittimo. Nei prossimi giorni – conclude il sindaco – convocherò gli operatori turistici e le associazioni operanti sul territorio per la programmazione dell’estate cattolicese 2013”.