Lido Rossello, abbattuto il primo dei tre ecomostri (FOTO-VIDEO)

È stato già abbattuto il primo dei tre ecomostri di Lido Rossello. Sono cominciati stamane i lavori di demolizione, le ruspe tornano in azione due settimane dopo l’abbattimento dello scheletro accanto alla Scala dei Turchi. Determinante è stato, per entrambi i casi, l’impulso – dopo decenni di battaglie ambientaliste e vicende giudiziarie – della Procura di Agrigento che ha inviato una ingiunzione al Comune, pena l’incriminazione per omissione in atti di ufficio e favoreggiamento dell’abusivismo edilizio. Sul posto alcuni ambientalisti agrigentini e gli uomini del corpo forestale inviati dalla Procura della Repubblica. Assente il sindaco di Realmonte Piero Puccio. Gli immobili, che entro domani saranno abbattuti dagli stessi proprietari, sono stati costruiti nell’ambito di un progetto che prevedeva la realizzazione di dieci villette in riva al mare.

I commenti sono chiusi