“Mare sicuro” nell’Agrigentino, parte il piano della Guardia costiera

Anche quest’anno, in vista della stagione balneare, il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto ha predisposto l’operazione “Mare sicuro”, la campagna di prevenzione della Guardia Costiera che ha come obiettivo quello di assicurare a tutti i bagnanti una stagione tranquilla sia in mare che sulle spiagge.
L’operazione “Mare Sicuro”, anche nella versione 2013, si basa sul servizio terra-mare, e prevede la presenza di motovedette a mare in collaborazione con una pattuglia a terra. Per tutta l’estate uomini e mezzi della Guardia Costiera di Porto Empedocle vigileranno per prevenire gli incidenti in mare ed assicurare lo svolgimento delle attività di balneazione e di turismo nautico. Ma anche intervenendo nei confronti di comportamenti pericolosi ed illeciti che possono mettere in pericolo la vita dei bagnanti, dei subacquei e degli stessi diportisti oltre a prevenire le condotte illecite in materia ambientale.
L’operazione “Mare Sicuro 2013” interesserà tutto il litorale di competenza del Compartimento Marittimo da Licata a Porto Palo di Menfi, oltre alle Isole Pelagie.
I dettagli l’operazione “Mare sicuro 2013” saranno presentati lunedì 24 giugno 2012 alle ore 11,00, presso i locali di questa Capitaneria di Porto, siti in via Gioeni n.55 a Porto Empedocle.
Con l’occasione saranno presentate le Unità navali in dotazione alla Capitaneria di Porto – Guardia Costiera, che saranno impegnate nell’operazione “Mare sicuro 2013” con compiti di vigilanza sul diporto e vigilanza costiera antimmigrazione clandestina.

I commenti sono chiusi