Grotte, denunciata donna trovata con 1.300 cartucce

A Grotte i Carabinieri hanno segnalato a piede libero alla Procura della Repubblica di Agrigento C.G. del luogo, che a seguito di una perquisizione nel proprio domicilio è stata trovata in possesso di 1.300 cartucce di vario calibro e circa 170 grammi di polvere da sparo, detenuti illegalmente.
Alla donna in passato era stato notificato un decreto di detenzione di armi e munizioni della Prefettura di Agrigento.
Il materiale è stato ovviamente sequestrato dai militari dell’Arma che hanno avanzato a carico dell’interessata l’ipotesi di reato di detenzione illegale di munizionamento.