Beni confiscati, dalla Regione 15 milioni di euro per i Comuni

Nuovi fondi e bandi per la riqualificazione e il riutilizzo a fini sociali dei beni confiscati alla mafia. E’ stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale l’avviso pubblico dell’assessore regionale della Famiglia, delle politiche sociali e del Lavoro, Ester Bonafade, disciplina l’utilizzo di oltre quindici milioni di euro per finanziare progetti che potranno essere presentati dai Comuni siciliani.
Gli enti locali potranno presentare i progetti entro il 30 novembre 2013 le proprie richieste di accesso al finanziamento per interventi di riqualificazione, riconversione e ristrutturazione degli immobili confiscati. La richiesta di finanziamento massima è di 350 mila euro.

Si potranno presentare progetti per stutture di tipo sociale come centri di accoglienza per gestanti e madri, per soggetti disagiati e centri antiviolenza.