Appalti truccati alla Regione: psicosi da indagine

Una vera e propria psicosi da indagine ha investito gli imprenditori siciliani che hanno avuto in qualche modo a che fare con Faustino Giacchetto, il manager arrestato dalla guardia di finanza negli scorsi giorni assieme ad altre 16 persone, tra cui funzionari regionali, politici e imprenditori. Il cosiddetto ufficio 335 della Procura, che si occupa di comunicare agli indagati la loro iscrizione nell’apposito registro, è stato invaso di domande. Tutti vogliono sapere se sono coinvolti nell’inchiesta. (Ansa)