Papa Francesco a Lampedusa, esplode Facebook: “Ce lo ha mandato il cielo”

“E’ veramente una bella notizia in un’Italia che oramai va a rotoli. Grande Papa, straordinario, speriamo che il popolo capisca che un Papa così lo ha mandato davvero il cielo. Grazie Papa Francesco”. Quello di Maddalena Buscemi è uno delle centinaia di messaggi di gioia che ieri sono rimbalzati su facebook e twitter dopo la diffusione della notizia della visita di Papa Francesco a Lampedusa per incontrare gli immigrati e lanciare un appello a tutti ad essere solidali con “le sorelle e i fratelli più sfortunati”. “Non è del nostro mondo. Ce lo ha mandato il cielo. Salirà su una barca e andrà a lanciare in mare una corona di fiori per tutti coloro che sono morti mentre tentavano di raggiungere le nostre coste”, posta Carmelo Sardo. “E’ davvero un grande!”, aggiunge Domenico Albanese. “Non è un grande, è un vero successore di Pietro e vive la sua missione. E’ un Papa vero”, scrive Francesco Racalbuto. “Lo ammiro molto, dà lezioni di vita a tuti quanti ogni giorno”, commenta Valentina Asselta. “Se riflettiamo bene, in realtà non fa nulla di straordinario… fa il Papa!”, è l’opinione di Vittorio Bellini. Secondo Luciana Curzi “sono gli altri che non hanno mai fatto veramente i papi. Credo che comunque sia una mossa strategica della chiesa per contrastare l’abbandono di tanti fedeli e soprattutto in questo momento difficilissimo la speranza è l’unico appiglio e a volte neanche basta”. “Spero tanto che venga anche qui ad Agrigento”, auspica Manuela Sciascia. “Effettivamente sarebbe un grande onore”, scrive Mario Maddaloni. “Grandioso, il primo viaggio del Papa a casa nostra”, posta Luigi Capobianco. Carletto Palermo aggiunge con un po’ di ironia: “Francesco, a che ci sei… fatti un bagno e una mangiata di pesce fresco… tra i posti belli della terra. Lampedusa è una dei luoghi più vicini al paradiso”. Per Francesco Cappello  “è significativo che la visita si realizzerà nella forma più discreta possibile, anche riguardo alla presenza dei Vescovi della regione e delle autorità civili. Io amo questo Santo Padre! Questa è la Santa Chiesa nella quale ho sempre creduto. Contano i fatti e non le parole ipnotiche, perché Dio non ha bisogno di agenti pubblicitari bensì di testimoni. Gloria a Dio e viva Papa Francesco”. “Verrò a Lampedusa”, informa Mario Spataro. “Non scordarti di me… grande Papa”, lascia scritto Tiziana Guttuso. “Visto com’è imprevedibile Papa Francesco, può darsi che salga su un barcone e arriverà scortato dalla Guardia Costiera”, posta Paulo Cariati. “Quanta umiltà, che grande carisma”, scrive Alfonso Iacono. “Ogni volta mi commuove…”, commenta Antonella Palese.  Marco Abbate aggiunge: “E’ la prima volta che pubblico una cosa del genere nella mia bacheca: io stimo Papa Francesco non come figura religiosa ma come uomo, sicuro di sé e umile”. Antonia De Pascale racconta: “E’ con grande emozione che sono stata due volte alle sue messe del mercoledi! Non sentivo neanche il caldo e tanto orgogliosa della sua benedizione che appena posso ci torno. Speriamo duri tanto questo Papa”. “Un peccato non poter andare a Lampedusa, ma ho mia figlia che deve partorire questo mese e mi dispiace che non posso andare. Papa Francesco sei buono, dai sicurezza a tutti, amen”, commenta Maria Grazia Messina. “Questo Papa – scrive Franco Tedesco – non potrà certo farmi ricredere sulla teoria del Dio e del Padreterno, ma sicuramente potrà contribuire a farmi avere più fiducia nelle istituzioni ecclesiastiche”.

I commenti sono chiusi