Zambuto a Girgenti acque: “Illegittimo aumento tariffe idriche”

Dopo che la settimana scorsa il Sindaco di Agrigento, Marco Zambuto, aveva evidenziato l’assoluta gravità con la quale si era provveduto ad applicare un ulteriore aumento delle bollette idriche, e la conseguente formale diffida di qualche giorno fa, alla quale il Commissario dell’ATO idrico ha risposto, il primo cittadino del capoluogo replica evidenziando alcuni problemi.

“Prima di tutto – dice Zambuto – con il nostro ufficio legale abbiamo avviato un approfondimento delle varie voci che compongono la tariffa attualmente applicata da Girgenti acque. È da ribadire poi con forza che l’aumento del 10% già inserito in bolletta è stato da noi contestato e sarà adesso impugnata davanti all’Autorità per l’energia elettrica ed il gas e in eventuali altre sedi competenti.”

“E poi – dice ancora il Sindaco di Agrigento – il Commissario si dà la zappa sui piedi quando ritiene di dover difendere una deliberazione che lo stesso, qualche giorno fa, aveva sostenuto che poteva essere applicata solo dopo l’avvenuta autorizzazione da parte dell’Autorità citata, mentre, come abbiamo verificato, l’aumento è stato già inserito nelle bollette spedite.”