Pachino, i bagnanti hanno aiutato la Guardia costiera a salvare 160 migranti

Grande gesto di solidarietà dei bagnanti presenti sulla spiaggia in località Morghella del comune di Pachino, che hanno coadiuvato la Guardia Costiera per trarre in salvo circa 160 migranti,  tra i quali figurano diverse donne in stato interessante e una cinquantina di bambini, la maggior parte dei quali al di sotto dei tre anni di età.
La segnalazione è stata effettuata tramite il numero per le emergenze in mare 1530 da un bagnante, che ha avvisato la Guardia Costiera circa la presenza di un barcone a pochi metri dalla riva. Sul posto sono state inviate due motovedette e due gommoni della Guardia Costiera,  oltre che una pattuglia da terra. Non appena l’unità si è arenata, alcuni migranti hanno provato a raggiungere la riva a nuoto,  ma la maggior parte è stata tratta in salvo dagli uomini della Guardia Costiera e dai bagnanti presenti sul posto che hanno formato una catena umana. I bambini sono stati, invece,  portati a terra dai gommoni della Guardia Costiera,  che si sono affiancati al barcone per evitare che si capovolgesse a causa del vento e della risacca.