Immigrazione, donati gli organi della donna siriana morta durante la traversata

Saranno donati gli organi di una donna siriana, in fuga da Damasco, giunta in fin di vita, il 28 agosto su un barcone a Siracusa, poi morta nell’ospedale Umberto I. Salveranno tre pazienti siciliani. La profuga di 49 anni, che viaggiava con il marito e i due figli, era stata trasferita all’Ospedale Umberto I di Siracusa per un arresto cardiocircolatorio. Ma i tentativi dei medici di salvarle la vita sono stati vani. Il marito l’assenso alla donazione degli organi. (Ansa)