Sono 2400 le persone scomparse in Sicilia dal 1973, familiari chiedono aiuto all’Ars

Si aspettavano una maggiore partecipazione. Ed, invece, sono state lasciate sole. Sono le famiglie di alcune delle 2400 persone scomparse in Sicilia dal 1973 ad oggi che si sono date appuntamento davanti palazzo dei Normanni, sede dell’Ars, a Palermo per chiedere interventi per potenziare la metodologia della ricerca, come cani speciali e strumenti tecnici. ”Oggi alcuni per la prima volta hanno potuto gridare il proprio dolore” dice Laura Zarcone madre di Marcello Volpe, sparito nel 2011. (Ansa)