Montallegro, l’opposizione presenta proposta contro tagli ai finanziamenti regionali

“La riduzione spropositata dei finanziamenti regionali ai piccoli-medi comuni siciliani, in particolar modo a quelli al di sotto dei 5.000 abitanti è inaccettabile ed insostenibile perché lede la possibilità di fornire ai nostri concittadini i servizi di prima necessità utili ed indispensabili”. Lo scrive in una nota il capogruppo di minoranza Giovanni Cirillo: “Abbiamo presentato al presidente del consiglio – prosegue – la proposta divulgata dall’ANCI Sicilia volta a bloccare questo selvaggio taglio alle casse comunali. Negli ultimi 5 anni il Fondo delle Autonomie Locali è stato quasi dimezzato. Dai 913 milioni del 2009 si è passati ai 540 milioni del 2013;
E’ nata da noi questa iniziativa – continua Cirillo – considerato che gli altri consigli comunali di quasi tutti i comuni siciliani hanno già deliberato in merito e invece qui vige un profondo silenzio istituzionale, magari perchè si ritiene poco importante un argomento a nostro parere linfa vitale del futuro del nostro Ente. Parteciperemo a tutte le manifestazioni organizzate dall’ANCI Sicilia in merito alla questione ed ci impegniamo sin da ora ad informare i nostri i concittadini, sul susseguirsi di tale vicenda anche attraverso la convocazione di Consigli Comunali aperti – conclude Cirillo – perché è un loro diritto ricevere dal questo Ente tutti servizi utili ed indispensabili per un vivere civile e sereno”.