Porto Empedocle, nuovi finanziamenti regionali per la portualità turistica

Oltre alla crocieristica anche il comparto della diportistica ha fatto registrare nelle ultime settimane numerosissimi arrivi di yacht ed imbarcazioni private nel porto empedoclino occupando i pontili e l’area attracco della banchina Nord. Si è trattato di yacht di nazionalità maltese, francese e tedesca tra cui anche un lussuoso panfilo di 36 metri rimasto ormeggiato in porto per 48 ore.
Altre imbarcazioni di lusso, invece, hanno preferito rimanere “alla fonda” e i turisti sono stati portati a terra grazie ai tender di una società privata operante in porto che, recatisi sottobordo, hanno trasbordato i viaggiatori per poi farli sbarcare in banchina.
A tutto questo va aggiunto l’arrivo nelle ultime ore dell’ “Hurricane Run”, altro panfilo in crociera nel Mediterraneo che ha sostato nel porto empedoclino mentre sono attesi nuovi arrivi di navi crociera tra cui la “Costa Voyager”.
Intanto il sindaco Lillo Firetto ha reso noto che la Regione Siciliana ha finanziato a Porto Empedocle ulteriori interventi nel settore della portualità turistica.