Cantieri servizi, il sindaco di Sciacca: “Profonda delusione per decisione della Regione”

“Sono profondamente deluso dall’inattesa decisione della Regione Siciliana sui cantieri di servizio. Ha tradito le aspettative create nei confronti dei disoccupati e delle stesse Amministrazioni comunali”. È quanto dichiara il sindaco Fabrizio Di Paola facendo seguito all’esito dell’incontro tecnico che si è svolto ieri a Palermo, alla Regione, al quale hanno partecipato funzionari del Comune di Sciacca.

“La Regione – dice oggi il sindaco Fabrizio Di Paola – ci ha informato che finanzierà un solo cantiere a Comune, per un importo di circa 25 mila euro. E’ una decisione assurda, non comunicata in precedenza. Una decisione che contesto perché non è proporzionata alle dimensioni dei Comuni. Sciacca, città con 40 mila abitanti, avrà lo stesso trattamento di un Comune più piccolo. Il Governo regionale ha vanificato tutto il nostro lavoro. A Sciacca, dopo numerose riunioni, abbiamo già predisposto ben 11 progetti per cantieri di servizio pronti per essere presentati a finanziamento. Un numero di progetti che riteniamo adeguato alle aspettative dei cittadini di avere una possibilità di lavoro e di reddito per le proprie famiglie. Una progettazione con cui l’Amministrazione comunale avrebbe voluto dare risposte sul piano occupazionale ma anche su quello dei servizi alla collettività, dando priorità al decoro, alla pulizia, al miglioramento dell’immagine della città”.