“Sicurezza sulla Ss 115 non più rinviabile”, Capodicasa e Iacono (Pd) all’Anas

“Sicurezza stradale sulla ss 115 non più riunviabile”, riunione all’Anas. Ecco un comunicato dei deputati del Pd Angelo Capodicasa e Maria Iacono. “Si è svolto, lo scorso 13 settembre, un incontro tra i parlamentari Nazionali Maria Iacono ed Angelo Capodicasa ed il Direttore Generale dell’ANAS, Ingegner Salvatore Tondi.

L’incontro istituzionale, già da tempo sollecitato dai due Deputati Nazionali, ha consentito di fare il punto rispetto alle gravi questioni aperte, riguardanti le principali emergenze viarie della Provincia di Agrigento, specie dopo i recenti, drammatici accadimenti, costati la vita a due persone.

In particolare è stata affrontata la questione della realizzazione del nuovo Ponte sul fiume Verdura e della messa in sicurezza del Ponte “Carabollace”.

Secondo la parlamentare democratica Maria Iacono.”In merito al Ponte Verdura l’Ing. Tondi ha rassicurato sul fatto che il progetto è ormai pronto e che, una volta ultimata la fase degli espropri e dell’immissione in possesso delle aree necessarie, si potrà immediatamente passare allo stadio esecutivo; in tal senso i vertici ANAS hanno già avuto modo di rassicurare i vertici istituzionali del territorio riberese, nel corso di incontri ufficiali.”

“Per quanto concerne poi il Ponte Carabollace, ha aggiunto Maria Iacono. l’Ing. Tondi ha comunicato che entro e non oltre il mese di ottobre verrà pubblicato il bando per l’affidamento dei lavori di messa in sicurezza dell’intero tratto, che consentirà, finalmente, dopo decenni di attesa, di ripristinare le necessarie condizioni di tutela e salvaguardia dell’incolumità degli automobilisti, che quotidianamente sono costretti a percorrere quest’arteria e che dunque impongono tempi rapidi e certi nell’esecuzione di tali lavori.”

In ultimo i due Parlamentari del PD hanno posto la questione della messa in sicurezza del tratto della SS 115 costeggiante i complessi alberghieri di Torre Makauda e del Verdura Golf Resort; in particolare è stato posto con forza il tema della eliminazione del cavalcavia posto nei pressi di Torre Makauda e della contestuale realizzazione di bretelle laterali che consentano il passaggio delle autovetture in piena e totale sicurezza.

“Si è trattato di un primo utile passaggio – dichiara l’On. Iacono – che tuttavia necessiterà di nuovi immediati riscontri, nella consapevolezza che il tema legato alla messa in sicurezza della SS 115 rappresenta la prima grande priorità di questo territorio e non può più attendere altro tempo; pertanto farò tutto quanto nelle mie possibilità per impedire che la nostra Provincia debba piangere altre vittime innocenti della strada e che attraversare una strada non debba costituire ragione di vita o di morte.”