Cattolica Eraclea, due romeni arrestati per estorsione

I carabinieri di Cattolica Eraclea, guidati dal maresciallo Liborio Riggi, hanno arrestato due cittadini romeni per estorsione. Si tratta Viorel Bodolica, 26 anni, pregiudicato, e il fratello Ionut, 18 anni, incensurato. Seondo la ricostruzione degli investigatori il 26enne, che già si trovava agli arresti domiciliari per rapina, avrebbe chiesto 500 euro a un connazionale che è andato in caserma a denunciare il fatto. A prendere i soldi sarebbe poi andato in piazza il fratello diciottenne visto che il fratello maggiore on poteve uscire perchè ai domiciliari. Ma i carabinieri sapevano già tutto. Quindi alla consegna del denaro sono scattate le manette. Per i due romeni si sono aperte le porte del carcere agrigentino di contrada Petrusa dove restano a disposizione dell’autorità giudiziaria.