“Ha ferito un carabiniere”, fermato giovane a Cattolica Eraclea

Resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale. Con queste accuse è stato fermato dai carabinieri di Cattolica Eraclea, diretti dal mareciallo Liborio Riggi, Roberto Miceli, giovane ventenne incensurato del luogo. Il ragazzo si tova al momento nelle camere di sicurezza della caserma, probabilmente verrà processato per direttissima. Il fratello del ragazzo, di qualche anno più grande di lui, è stato denunciato a piede libero alla procura della Repubblica di Agrigento per oltraggio e minacce a pubblico ufficiale.
A breve ulteriori aggiornamenti.