Anziano ucciso per rapina a Burgio, arrestati due romeni

I Carabinieri della Compagnia di Sciacca e del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Agrigento, alle ore 11.00 di ieri mattina sono intervenuti nella via Falzone n. 7 del centro Burgitano dove, all’interno della propria abitazione, veniva trovato il corpo senza vita di Liborio ITALIANO, 90 enne del luogo. Il corpo dell’anziano si presentava con le mani legate dietro la schiena e con un lenzuolo stretto sulla bocca.

I militari, intervenuti sul posto, avviavano nell’immediatezza, ininterrotta attività info-investigativa che permetteva nelle prime ore odierne di identificare quali autori dell’omicidio: ADRIAN CIUBOTARIU 23 enne rumeno; SIMION MIHAI CATALIN 22 enne rumeno,


L’attività investigativa, coordinata dalla Procura di Sciacca, si concretizzava nell’individuazione dei sospettati mediante l’acquisizione di informazioni testimoniali che permettevano di rinvenire nell’abitazione dei predetti, un televisore 32 pollici asportato sulla scena del delitto ed un maglione intriso di sangue.

Contestate le fonti di prova, in sede di interrogatorio condotto dal Pubblico Ministero, gli indagati ammettevano le proprie responsabilità.

Per questi motivi la Procura della Repubblica, emetteva a carico dei predetti il provvedimento di fermo di indiziato di delitto

Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati tradotti presso la casa circondariale di Sciacca a disposizione dell’A.G. mentre la salma è stata trasportata presso la camera mortuaria del cimitero di Sciacca in attesa dell’esame autoptico.