“No Smog Mobility” a Palermo, presentata la terza edizione

Car e bike sharing, sviluppo della mobilità sostenibile a Palermo, potenzialità dei nuovi mezzi di trasporto ecologici. Saranno questi i temi al centro della terza edizione di “No Smog Mobility”, presentata stamattina a Palazzo Steri, a Palermo, e in programma al Foro Umberto I da venerdì 4 a domenica 6 ottobre. Erano presenti l’assessore comunale all’Ambiente, Giuseppe Barbera, il presidente dell’Amat, Giuseppe Modica, e il neocommissario dell’Autorità Portuale, Vincenzo Cannatella, oltre ai due giornalisti ideatori della manifestazione, Gaspare Borsellino, direttore dell’agenzia di stampa Italpress, e Dario Pennica, direttore del mensile Sicilia Motori. Eni sarà main partner della manifestazione organizzata da Stratos e Gadema con il supporto di Bosch, Iveco e Unicredit ed il patrocinio di Ministero dell’Ambiente, Comune di Palermo e Ata Sicilia. Hanno collaborato inoltre le Università di Catania e Messina. Durante la tre giorni tutti gli appassionati di motori potranno ammirare e provare su strada alcuni fra i più recenti modelli di auto a trazione elettrica, ibrida o alimentati con carburanti alternativi. “Ma non sarà un’esposizione né uno show né una fiera – ha commentato Pennica -. Noi mostriamo idee e soluzioni e informiamo l’opinione pubblica sulla possibilità di scegliere nuove tipologie di veicoli a motore”. Tra il 4 e il 5 ottobre ci sarà spazio anche per sei forum monotematici. Si parte venerdì 4 con un dibattito su metano e gpl, due tipi di carburante “sui quali l’amministrazione comunale intende investire – ha spiegato l’assessore Barbera – grazie al Paes, il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile”. Sempre venerdì sarà la volta dell’Ancma che svilupperà il tema “Due ruote: soluzione alla mobilità individuale e cittadina” e presenterà l’edizione 203 del Salone Internazionale della Moto di Milano in novembre.


Sabato sarà la volta del car sharing, che l’Amat, di concerto con l’amministrazione, potenzierà nei prossimi mesi con 10 nuovi mezzi che si aggiungeranno alle 36 auto ecologiche già esistenti. La partecipazione di Palazzo delle Aquile al progetto ministeriale Demetra consentirà, inoltre, un ulteriore potenziamento del servizio fino a 56 auto a metano nonché la realizzazione di una flotta di 24 auto elettriche a ricarica veloce, l’incremento di 40 posti car sharing in aggiunta agli esistenti, inclusi quelli che si trovano a Bagheria e presso l’aeroporto “Falcone Borsellino”, e la creazione di 8 parcheggi con colonnine di ricarica per auto elettriche e del servizio bike-scooter sharing con 600 biciclette convenzionali, 20 a pedalata assistita, 10 scooter elettrici, 37 cicloparcheggi e 7 pensiline fotovoltaiche per cicloparcheggi. Nelle previsioni il sistema Demetra dovrebbe essere pienamente operativo entro giugno 2014. Domenica 6 ottobre, infine, sarà la giornata dei test drive aperti a tutti i visitatori, previa prenotazione, dalle 10 alle 18. Tra le tante novità, spiccano l’anteprima nazionale assoluta della Ford Focus 100% elettrica, l’altrettanto inedita Bmw i3, la nuova generazione della Nissan Leaf e l’intera gamma a zero emissioni di Renault: la berlina Zoe, il commerciale leggero Kangoo e la Twizy. L’expo comprende anche le ibride (turbodiesel ed elettrico) di Citroen e Peugeot, mentre la Fiat punterà sui modelli alimentati a metano.