Mafia, il colonnello Bruno nuovo capo della Dia di Agrigento

E’ il colonnello dei carabinieri Luigi Bruno il nuovo capo della sezione operativa della Dia di Agrigento.
Prende il posto del capitano Antonino Caldarella. Bruno arriva dal reparto operativo dei carabinieri del comando provinciale di Messina dove è stato per cinque anni.
Di origini abruzzesi, il colonnello è nato a l’Aquila il 29 gennaio 1958, sposato e padre di due figlie, laureato in Scienze della Sicurezza Interna ed in Scienze della Pubblica Amministrazione.
Dopo aver comandato un plotone del 4° reggimento carabinieri a cavallo è stato mandato alla guida del nucleo operativo e radiomobile di Sassari e poi della Tenenza di Jerzu (Nu). Dopo una parentesi a Roma, ove ha comandato per quattro anni uno Squadrone di Corazzieri, è stato destinato alla Compagnia di Dolianova (Ca). Successivamente ha diretto per dieci anni unità che si sono occupate di investigazioni giudiziarie e preventive alla Direzione investigativa antimafia.