Vittime Lampedusa, sindaco Agrigento mette a disposizione 90 loculi

“L’Europa continua a ritenere i flussi migratori un problema italiano e a considerare Lampedusa l’ultimo lembo d’Africa e non un territorio europeo. Di fronte a simili tragedie le comunita’ locali sono lasciate sole a piangere i morti. Dopo ogni ‘strage’ si susseguono i messaggi di cordoglio e le parole di circostanza, ma poi il mondo dimentica”. A dirlo all’Adnkronos e’ il sindaco di Agrigento, Marco Zambuto, che, rispondendo all’appello del primo cittadino di Lampedusa (Agrigento), Giusi Nicolini, ha messo a disposizione circa 90 loculi nel cimitero di Piano Gatta, di cui una decina destinati ai bimbi vittime dell’ennesima tragedia dell’immigrazione.

“E’ un modo concreto per manifestare solidarieta’ e sostegno alla comunita’ lampedusana – ha aggiunto -. So bene come i sindaci si ritrovino da soli ad affrontare simili emergenze e i problemi quotidiani che ne derivano. Spesso i Comuni sono i soli a dover fare i conti con gli immigrati che arrivano sulle nostre coste siano essi vivi oppure morti. Le dichiarazioni di circostanza e le passerelle dei politici non bastano, occorrono azioni concrete”. (Adnkronos)

I commenti sono chiusi