Palma di Montechiaro, fermato il ricercato per l’omicidio del 17enne

Per l’omicidio di Antonio Morgana, il diciassettenne ucciso ieri sera in contrada Ciotta a Palma di MONTECHIARO (Ag), i poliziotti della Squadra Mobile di Agrigento e quelli del commissariato di Palma di MONTECHIARO hanno fermato Calogero Napoli, 62 anni, accusato di omicidio, tentato omicidio e porto illegale d’arma da fuoco. Secondo la ricostruzione degli investigatori, ieri sera l’uomo – proprietario dell’abbandonato ristorante-pizzeria di contrada Ciotta dove cinque ragazzi si erano riuniti – temendo nuovi furti nello stabile, non appena ha visto la comitiva ha iniziato a fare fuoco all’impazzata. Una decina i colpi che ha complessivamente esploso con la sua pistola calibro 7,65: quattro hanno colpito alle spalle e alla nuca Antonio Morgana, 17 anni, e uno ha ferito un giovane di 22 anni. Sei i bossoli che la polizia ha rinvenuto sul selciato. La pistola al momento non è stata ancora ritrovata. L’uomo sta per essere condotto al carcere Petrusa di Agrigento. (ANSA)