Ragazzo ucciso, polizia scettica su ricostruzione testimoni

Il racconto che sarebbe stato fatto dal ferito e dal testimone che ha prestato i primi soccorsi ad Antonio Morgana, il ragazzo di 17 anni ucciso ieri sera a Palma di Montechiaro, non convince la polizia. L’ipotesi di un anziano che infastidito dagli schiamazzi notturni spara all’impazzata, con una pistola calibro 7,65, viene ritenuta poco probabile dagli investigatori. (ANSA)