Latitante arrestato a Lentini, fratello si spara durante il blitz

Un blitz dei carabinieri del Gis in un covo nelle campagne di Lentini dove si nascondevano due latitanti, esponenti di spicco del clan mafioso dei Tortoriciani, si è concluso con l’arresto di Calogero Mignacca mentre il fratello Vincenzino si è suicidato sparandosi un colpo di pistola alla tempia. I due boss del clan mafioso di Tortorici, sono stati condannati all’ergastolo con sentenze definitive per associazione mafiosa, omicidi, rapine, estorsioni ed altri reati. (ANSA)