VIDEO. Beni culturali, ministro Bray a Racalmuto: “Deve cambiare il modo di fare turismo”

“La mia e’ una testimonianza di attenzione verso il progetto di qualita’, ma anche perche’ credo che sia la forma migliore per immaginare il turismo in questo paese. Contano le responsabilita’ che raramente la politica ha saputo prendersi in questo paese, tant’e’ che un cittadino su due non crede piu’ alla politica”. Lo ha detto il ministro per i culturali e turismo, Massimo Bray oggi alla Fondazione “Sciascia” di Racalmuto per presentare il progetto pilota “La strada degli scrittori”, un percorso turistico-culturale che va da Racalmuto a Porto Empedocle passando per Agrigento, ossia i luoghi natii di Leonardo Sciascia, Luigi Pirandello ed Andrea Camilleri.



“Dobbiamo cambiare il modo di fare turismo. – ha aggiunto – Stamattina ho visto il giardino della Kolymbetra e mi e’ sembrato di essere nel giardino del paradiso. Questa terra mi insegna che ci sono tutte le caratteristiche per farne un luogo straordinario, non solo per gli stranieri, anche per gli italiani”. Per Bray “dobbiamo lavorare abbattendo le barriere burocratiche per rendere grande il turismo in questo paese, per avere un futuro in cui terremo con noi i nostri figli”. (ANSA)