Cinque morti in scontro auto, Procura indaga per omicidio colposo

Sara’ una consulenza a stabilire se l’incidente stradale avvenuto ieri sulla Palermo-Sciacca, in cui ieri sono morte cinque persone, e’ stato causato solo dalla pericolosita’ della strada e dalle condizioni dell’asfalto o se possono esserci responsabilita’ di Giovanni Titone, l’uomo che era alla guida della Ford Focus che si e’ scontrata con una Fiat Punto. Dalle analisi e’ emerso che Titone aveva assunto droghe leggere e le indagini hanno svelato che e’ pregiudicato per spaccio di stupefacenti. Claudio De Lazzaro, il pm titolare del fascicolo aperto per omicidio colposo, ancora a carico di ignoti, incarichera’ un consulente di effettuare accertamenti sulla dinamica dell’incidente. Non e’ stato ancora deciso se si effettuera’ l’autopsia sui corpi delle 5 vittime.(ANSA) FOTO FRANCO/ANSA