Ue: stanziati 136 milioni per logistica e collegamenti in Sicilia

Stanziati 136,6 milioni di euro per migliorare logistica e collegamenti in Sicilia. La Commissione europea ha approvato due investimenti per complessivi 136,6 milioni di euro a titolo del Fondo europeo di sviluppo regionale, finalizzati a migliorare sensibilmente la logistica e i collegamenti in Sicilia. Il primo investimenti riguarda l’estensione della metropolita na di Catania, cui sono destinati 88,7 milioni di euro. Con questo progetto la linea esistente sarà allungata di 5 km e saranno costruite 6 nuove stazioni. Obiettivi del progetto sono promuovere la mobilità sostenibile e ridurre la congestione nell’area urbana di Catania. Il centro della città sarà inoltre collegato con la periferia e la città vicina di Misterbianco. Circa 350.000 abitanti trarranno beneficio da questo progetto. Si prevede che saranno creati 180 posti di lavoro durante la sua realizzazione che dovrebbe completarsi entro il 2015. Il secondo investimento di 47,9 milioni di euro riguarda la costruzione di un hub per la logistica dei trasporti a Termini Imerese, sulla costa settentrionale della SSicilia, un’area colpita di recente dalla chiusura dello stabilimento FIAT. Saranno creati uffici amministrativi , aree di deposito e un sistema che riunisce diverse forme di trasporto. Il nuovo centro logistico contribuirà ad aumentare il volume delle merci e ad implementare reti di trasporto regionali come le Reti di trasporto transeuropee (TEN-T) e corridoi. Si prevede che saranno creati 224 posti di lavoro e che il progetto sarà concluso entro l’inizio del 2017.


Il Commissario per la politica regionale Johannes Hahn, che ha firmato la decisione, ha dichiarato “Si tratta di un ottimo esempio di come i fondi regionali dell’UE possano aiutare lo sviluppo dell’economia siciliana. Essi contribuiranno a migliorare la mobilità dei cittadini, garantendo condizioni di viaggio sicure, sostenibili e corrette da un punto di vista ambientale e rendendo la regione ancora più attraente per investitori e imprese.” L’investimento “Metro Catania” avviene tramite il programma operativo per l’assistenza del FESR nell’ambito dell’obiettivo “Convergenza” nella regione Sicilia, asse prioritario “Reti di trasporto e collegamenti”. L’Unione europea, tramite il Fondo europeo di sviluppo regionale, erogherà un finanziamento di 88,7 milioni di euro su un investimento totale di 215,2 milioni. L’investimento “Centro logistico Termini Imerese” avviene tramite il programma operativo per l’assistenza del FESR nell’ambito dell’obiettivo “Convergenza ” nella regione Sicilia, asse prioritario “Reti di trasporto e collegamenti”. L’Unione europea, tramite il Fondo europeo di sviluppo regionale, erogherà un finanziamento di 47,9 milioni di euro su un investimento totale di 92,2 milioni. Contesto Questo è uno dei “grandi progetti” per i quali l’investimento complessivo (IVA inclusa) è superiore a 50 milioni di euro, ed quindi è soggetto a una decisione specifica della Commissione europea, mentre altri tipi di progetti sono approvati a livello nazionale o regionale. Lo stanziamento complessivo per la politica di coesione ricevuto dall’Italia ammonta a circa 29 miliardi per il periodo 2007-2013. (AGENAPRL)