Usura nell’Agrigentino, in cella 49enne di Sambuca di Sicilia

Arrestato ieri nel tardo pomeriggio a Sambuca di Sicilia dai carabinieri della locale stazione di un pregiudicato che, colpito da ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo, deve scontare la residua pena di un anno e quattro mesi di reclusione per il reato di usura risalente al 2001, di cui è stato definitivamente riconosciuto responsabile.
Si tratta di Pellegrino Grisafi, sambucese di 49 anni, il quale, espletate le preliminari formalità di rito, è stato accompagnato in regime di detenzione domiciliare nella propria abitazione.