Ruvolo con Berlusconi in Forza Italia: “Governativi sono ingrati”

“In natura, un piccolo pennuto non abbandona mai il proprio nido prima di aver imparato a volare. In politica evidentemente certe precauzioni non vengono prese”. Lo ha detto il senatore Giuseppe Ruvolo, questa mattina presente a Roma al Consiglio Nazionale del Pdl.


“Nel nuovo corso del Popolo della Libertà, più che l’ingratitudine – ha continuato il politico siciliano sempre riferendosi a chi ha consumato nelle ultime ore lo strappo nel partito di Berlusconi – colgo una paura anacronistica di vedersi sbriciolare certe posizioni acquisite talvolta anche per colpa di una cieca sopravvalutazione dello stesso Cavaliere”.