Dramma della solitudine, coniugi morti in casa a Ribera

E’ un dramma della solitudine quello consumatosi a Ribera, in provincia di Agrigento dove sono stati trovati morti, nel loro appartamento, due coniugi. Esclusa dagli investigatori dopo gli esami cadaverici la prima ipotesi che era stata avanzata circa un omicidio-suicidio. In realta’, secondo quanto sarebbe emerso, la donna, Enza Catanzaro, di 55 anni, avrebbe avuto un malore; il marito, Vincenzo Maniscalco, 66 anni, malato e impossibilitato a muoversi dal letto, dove e’ stato trovato dai carabinieri, non ha potuto soccorrerla, ne’ chiamare aiuto. Sono cosi’ morti, soli e distanti, senza che nessuno se ne accorgesse, lei al piano terra dell’appartamento su due livelli di via Gullo, lui al piano superiore. (AGI)

I commenti sono chiusi