Centro Lampedusa, Save the Children: “Violati i diritti umani”

“I trattamenti a cui sono stati sottoposti i migranti nel centro di Lampedusa sono degradanti e inumani”: lo afferma Raffaela Milano, direttore programmi Italia di Save the Children, a commento delle immagini choc trasmesse dal Tg2. “Da anni denunciamo le condizioni invivibili del centro di Lampedusa e siamo ancora in attesa di avere un riscontro delle innumerevoli segnalazioni fatte alle autorita’ competenti.


Proprio questa mattina abbiamo nuovamente portato all’attenzione la gravissima situazione del Cpsa e, piu’ in generale, delle strutture di prima accoglienza in Sicilia” aggiunge Milano. L’episodio oggi denunciato e’ solo l’ultima delle tantissime violazioni dei diritti fondamentali che avvengono nel Centro, a partire dalla promiscuita’ che non permette di proteggere adeguatamente i minori, alle condizioni al limite della umana sopportazione in cui i migranti vengono “accolti”, sottolinea l’Organizzazione. “Gli ultimi sbarchi hanno interrotto i lavori di ristrutturazione iniziati con due anni di ritardo nello scorso mese di novembre. E’ impensabile che un luogo del genere venga ancora oggi deputato alla accoglienza” concludono. (ANSA)