Corte dei Conti: a giudizio ex vertici Asi di Agrigento

La Procura regionale della Corte dei conti ha disposto un nuovo rinvio a giudizio dell’ex presidente dell’Asi di Agrigento Stefano Catuara, dell’ex direttore generale Antonino Casesa, dell’ex dirigente Rosario Gibilaro e di altri dipendenti del Consorzio Asi, per ulteriori danni erariali.


E’ quanto si legge in una nota dell’Irsap, secondo cui “adesso i danni erariali provocati dagli ex amministratori e dirigenti, considerando i precedenti rinvii a giudizio decisi alcune settimane fa dalla Procura della Corte dei conti, allo stato sfiorano quasi i 500.000 euro”. “Quanto da ultimo emerso dai rinvii a giudizio della Corte dei Conti operati dal sostituto procuratore generale, Alessandro Sperandeo, sulla scorta delle indagini operate dalla Guardia di Finanza di Agrigento, segue temporalmente – prosegue la nota – le denunce presentate da Alfonso Cicero, ex Commissario straordinario del Consorzio Asi di Agrigento ed attuale presidente dell’Irsap, sul sistema ampio e diffuso di illiceita’ e complicita’ che ha portato al collasso l’Asi di Agrigento”. (ITALPRESS)