Piscine comunali Perriera, L’Altra Sciacca: “Un tuffo nel degrado”

“Risalgono al febbraio di quest’anno le ultime notizie sulle piscine comunali di c.da Perriera, eterna incompiuta della città di Sciacca e oggi, quasi finita, ancora in attesa di trovare chi ne completi l’esterno e la gestisca. Sono passati ben 10 mesi da allora e nulla più si è saputo del Projet financing , proposto dalla ditta Swimming di Caltanissetta che aveva avanzato la proposta, a quanto sembra, bloccata per un problema di carattere economico finanziario”.


Lo scrive in un comunicato l’associazione L’Altra Sciacca. “Noi comprendiamo benissimo che l’affidamento e la gestione passano per il completamento dell’opera, quantificati in circa 2 milioni e mezzo di euro, ma anche dalla solidità finanziaria e competenza della gestione, quindi è corretto andare con la giusta tempistica e con le necessarie verifiche, ma tutto ha un limite temporale, e tutto deve concludersi, aldilà dell’esito positivo o negativo che sia, in tempi accettabili. Come invece sempre più spesso accade, tutto cade nell’oblio, nel silenzio, nell’accettazione dell’inaccettabile Com’è possibile accettare che un’opera come questa, completa al suo interno e potenzialmente fruibile per la città, non si riesca ad aprire ?
Ma a Sciacca, ormai, siamo talmente abituati alle incompiute che non fanno più notizia. Noi de L’AltraSciacca – prosegue il comunicato – ci siamo occupati altre volte della questione tentando di spronare chi di dovere a trovare le soluzioni. Sì, perché il compito degli amministratori è proprio quello di trovare le soluzioni, non quello di allargare le braccia adducendo difficoltà o impedimenti che si trascinano da anni. Abbiamo ancora negli occhi quella magnifica immagine televisiva in cui l’allora Sindaco pro-tempore stappava la bottiglia di spumante per il compiacimento dell’opera. Che fine hanno fatto i “buoni propositi” ? In considerazione dello stato dei fatti, ci siamo chiesti se gli impianti e le attrezzature delle piscine, sensibili ai periodi d’inattività ed a rischio guasti permanenti, sono manutentati e tenuti in efficienza con regolarità ? C’è qualcuno che se ne occupa , in attesa che si trovi la soluzione preserva gli impianti interni già completi e funzionanti ? Abbiamo, a tal fine, effettuato un reportage fotografico, grazie alla sezione REPORTER del ns. club fotografico, per darvi cognizione della situazione odierna, della zona esterna del complesso delle Piscine. Lo spettacolo è veramente scandaloso, vergognoso, inaccettabile. Le foto che alleghiamo sono la documentata realtà dei luoghi, la conferma del degrado esistente nell’area circostante ed antistante il complesso, di quello che dovrebbe essere un punto di riferimento per scuole, ragazzi e sportivi in genere e che invece è solo ricettacolo d’erbacce, sporcizia e deposito di materiali vari. Chiediamo pertanto al Sig, Sindaco e alla sua amministrazione cortesemente – conclude L’Altra Sciacca – di darci delle risposte sia riguardo il destino delle piscine comunali, sia riguardo gli interventi atti a porre rimedio al degrado che le circonda”.

I commenti sono chiusi