Tangenti a Palermo, cinque arresti: in cella anche tre finanzieri

La guardia di finanza di Palermo ha arrestato cinque persone, tra cui colleghi delle fiamme gialle, nell’ambito di un’inchiesta su un presunto giro di mazzette. Secondo le accuse avrebbero simulato irregolarita emerse durante controlli fiscali. Inoltre avrebbero minacciato un imprenditore e un professionista di multarli se non avessero dato loro denaro. I reati contestati sono tentata concussione, induzione alla corruzione e corruzione.