Lampedusa, deputato Pd protesta al centro accoglienza: “Luogo indegno” (VIDEO)



“Il centro d’accoglienza di Lampedusa e’ un luogo indegno, ci sono ancora 7 sopravvissuti al naufragio del 3 ottobre e 6 migranti in sciopero della sete e della fame da due giorni”.Lo ha detto il deputato del Pd Khalid Chaouki, che da stamane e’ nel centro d’accoglienza di Lampedusa: “Restero’ fino a quando non sara’ trovata una soluzione”.

Chaouki, 30 anni, di origini marocchine, e’ arrivato alle 10 di stamane nel centro d’accoglienza di Lampedusa. “Sono venuto a vedere quello che succedeva – spiega – dopo l’informativa di ieri del ministro dell’Interno Angelino Alfano. Non mi pare che le cose siano come le descrive lui: ci sono piu’ di 200 migranti che vivono qui da mesi, quando le norme internazionali prevedono una permanenza massima di 96 ore. Sette eritrei, sopravvissuti al naufragio del 3 ottobre, sono ancora qui”. “Nel centro – aggiunge – le condizioni sono disastrose: entra acqua dal tetto, alcune stanze sono allagate. Davanti ai morti di due mesi e mezzo fa, abbiamo assistito al lutto e al cordoglio e siamo ancora alle promesse”. “Oggi ho mangiato con i migranti e restero’ qui a dormire – conclude – fino a quando non sara’ ripristinata la legalita’ e l’Italia non si adeguera’ alle norme del diritto internazionale”. (ANSA)